WhereApp – App24PA

Parchi, oasi e laghi da non perdere in autunno

L’autunno è considerato da sempre una delle stagioni migliori per godersi la natura, tra aria fresca, boschi, laghi e parchi che per prepararsi all’arrivo dell’inverno iniziano a cambiare colore abbandonando il verde estivo e diventando di toni più caldi, dal rosso all’arancio. Questo spettacolo naturale viene chiamato “foliage”, cioè quel fenomeno degli alberi che in autunno si trasformano in un variopinto insieme di colori. Per ammirare al meglio questo cambiamento della natura non serve andare molto lontano. Sono molti infatti i parchi o boschi italiani nei quali poter andare.

Parchi, oasi e laghi da non perdere 

In Italia i parchi, le riserve naturali, i boschi e laghi sono tantissimi ma quali sono quelli imperdibili in autunno?

Villa Badia

Villa Badia, in Piemonte merita assolutamente di essere vista per il connubio perfetto tra architettura storica e natura mozzafiato. Il complesso nel quale sorge è un parco secolare di nove ettari, realizzato nella seconda metà dell’800.

Lago di Tovel, Val di Non

Si tratta di un lago alpino situato nel Parco Naturale Adamello-Brenta. Qui il fascino del lago in autunno regala sfumature dal blu al verde che si sovrappongo ai colori naturali del Parco Naturale.

Oasi Zegna, Biella

Quest’oasi, costruita da Ermenegildo Zegna, è considerata un “giardino dai grandi record”, poiché ospita 500.000 conifere, ortensie blu e molteplici rododendri di varie specie e colori. Un’oasi di pace e serenità da non perdere assolutamente.

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Situato tra Umbria e Marche è uno scenario montano con vette altissime. Qui oltre alle varie tipologie di alberi che ricoprono i monti gli animali hanno un ruolo fondamentale nel fascino del parco. Si possono vedere, infatti, lupi, caprioli, cervi, camosci ed anche, con un po’ di fortuna l’aquila reale.

Foresta Umbra

Non fatevi ingannare dal nome, non si trova in Umbria, ma bensì in Puglia nel promontorio nel Parco Nazionale del Gargano. Polmone verde della regione è ideale per gli amanti del trekking. Punto di forza della foresta sono i sui alberi secolari.

Foresta dei Giganti 

Rimanendo sempre al sud, la Foresta dei Giganti, in autunno è da non perdere. Situata nel Parco Nazionale della Sila, è immersa nella natura selvaggia. Qui troviamo viali alberati di un’affascinante varietà di colori.

Tra Basilica e Calabria non perderti il Parco Nazionale del Pollino!
Clicca qui per scoprire di più…

 

 

 

EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol