WhereApp – App24PA

Stanchi della solita estate al mare? Venite nel Parco Nazionale del Gran Sasso.

Siete stanchi della solita estate al mare? Volete provare per un anno qualcosa di diverso o semplicemente preferite la montagna e l’aria più fresca al mare e al caldo delle spiagge? Una valida alternativa è sicuramente il Parco Nazionale del Gran Sasso.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è nato nel 1991. Insieme al Parco Nazionale d’Abruzzo ed al Parco della Majella costituisce l’asso della regione più verde d’Europa. È uno tra i più grandi d’Italia, si estende su una superficie di 141.341 ettari. Il Parco abbraccia ben 44 comuni. Per la maggior parte si trova in Abruzzo (tra le provincie dell’Aquila, Teramo e Pescara) ed in misura minore nelle zone adiacenti al Lazio (Rieti) e delle Marche (Ascoli Piceno).

Il Paesaggio

Lo scenario offerto dalla montagna abruzzese è unico. Un paesaggio dolomitico a pochi chilometri dal mare. Il Gran Sasso è un parco particolare poiché in esso vi sono racchiuse caratteristiche naturali e ambientali di alta valenza. Tra le tante, la presenza del ghiacciaio più meridionale d’Europa il Calderone, che si trova alle pendici della montagna più alta dell’Appennino, il Corno Grande. Alle pendici del Gran Sasso, inoltre, si trova l’altopiano di Campo Imperatore soprannominato il “Piccolo Tibet”. Location perfetta per molti film internazionali.

La natura del parco

Oltre alla roccia il Parco Nazionale del Gran Sasso offre molto verde, il suo territorio è infatti coperto per metà da boschi e foreste. In particolare ai confini con le Marche la ricchezza d’acqua rende il paesaggio verdissimo con torrenti, laghi e boschi fittissimi. Inoltre la combinazione di differenti ecosistemi offre una fantastica ricchezza di specie vegetali e animali.

Escursioni

Il Parco Nazionale de Gran Sasso offre una grande varietà di escursioni. Giugno e settembre sono ritenuti i mesi perfetti per effettuarle. Per chi non è abituato alle escursioni ma vuole comunque una visuale diversa del Parco l’ideale è la Funivia del Gran Sasso. Offre un panorama impressionante su gran parte del massiccio montuoso. Per chi invece vuole cimentarsi con vere e proprie escursioni il sentiero più completo parte da Pietracamela, nel borgo di Teramo, dove attraverso un antico sentiero si arriva a Prati di Tivo. Da qui c’è una lunga passeggiata tra pascoli verdi, che vi porterà nel cuore del Parco.

Tra un’escursione e l’altra non bisogna assolutamente dimenticarsi di visitare i borghi medievali del parco. Va ricordato, inoltre che sotto al Gran Sasso vi è uno dei laboratori di fisica nucleare più famosi al mondo, nonché il più grande laboratorio scientifico al mondo.

Buon viaggio con WhereApp!

EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol