WhereApp – App24PA

Spighe Verdi 2017

Dal 2016 in Italia vengo assegnate le Spighe Verdi, cioè le Bandiere Blu dell’agricoltura, un riconoscimento ai comuni che si sono contraddistinti per criteri di eccellenza.

La differenza tra i due riconoscimenti sta nel fatto che le Bandiere Blu premiano i migliori tratti di mare che raggiungono determinati criteri di qualità inerenti alle acque e ai servizi offerti. Le Spighe Verdi, invece, premiano l’attenzione al territorio, alla qualità della vita e all’ambiente.

Anch’esse vengo assegnate dalla Fee Italia, cioè dalla sezione italiana della ong danese Foundation for Environmental Education.

Spighe Verdi 2017

Quest’anno sono 27 i comuni premiati, 14 in più rispetto ai 13 del 2016. Due sono le regioni “new entry” il Lazio e l’Abruzzo. Il riconoscimento “Spighe Verdi”, tramite una serie di indicatori, fotografa le politiche di gestione del territorio e tenta di dare una linea guida verso l’adozione di criteri di massima sostenibilità.

A aver ottenuto il maggior numero di riconoscimenti sono: le Marche con 6 località (Esanatoglia, Grottammare, Matelica, Mondolfo, Montecassiano e Numana), Toscana e Campania con 5 località (rispettivamente Chianti, Massa Marittima, Castagneto Carducci, Fiesole, Bibbona e Agropoli, Positano, Pisciotta, Massa Lubrense e Ascea).

Seguono con due “spighe verdi” il Lazio (Canale Monterano e Gaeta), la Sicilia (Ragusa e Menfi) e la Puglia (Ostuni e Caravigno). Chiudono con una sola spiga il Piemonte (Alba), Veneto (Caorle), la Liguria (Lavagna), l’Abruzzo (Giulianova) e l’Umbria (Montefalco).

 

EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsEspañol